Giornata Mondiale della Salute: la musica de La Toscanini contro i tumori e la sclerosi multipla

Il 7 aprile 2023, in occasione della Giornata Mondiale della Salute (World Health Day), istituita nel 1948 dalla Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), La Toscanini avvia un nuovo progetto di coinvolgimento di tre associazioni nazionali con una sezione a Parma impegnate a favore della ricerca scientifica contro i tumori e la sclerosi multipla e a sostegno delle persone colpite dalla malattia: AIL – Associazione Italiana per la lotta contro le leucemie-linfomi e mieloma, AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla e LILT – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, a cui La Toscanini riserva biglietti al costo simbolico di 1€ per i concerti di aprile e maggio della Stagione della Filarmonica.

Il tema della Giornata Mondiale della Salute 2023 è “Salute per tutti” (Health For All), e l’obiettivo della campagna è di favorire l’accesso a servizi sanitari di qualità a ogni persona, indipendentemente dalla condizione sociale.

“L’OMS evidenzia l’importanza di ridurre le disuguaglianze e richiama l’attenzione sulla necessità di una visione più ampia della salute, che comprenda anche il benessere fisico, mentale e sociale – dichiara Alberto Triola, Sovrintendente e Direttore Artistico de La Toscanini -. Per questo abbiamo voluto offrire la possibilità ai sostenitori e ai volontari di AIL, AISM e LILT di Parma e ai malati che partecipano alla loro vita associativa di assistere ai concerti di aprile e maggio della Stagione della Filarmonica con un biglietto simbolico, nel pieno spirito del programma Community Music de La Toscanini, che ha tra i propri principi-cardine la necessità della più ampia accessibilità alla musica intesa come elemento fondamentale per il benessere delle persone. L’adesione è stata entusiastica, e ci auguriamo di poter estendere il progetto ad altre associazioni con la prossima Stagione di concerti”.

“La collaborazione con la Fondazione Arturo Toscanini è molto preziosa per AIL Parma, per l’indiscusso prestigio della Fondazione e perché si fonda su un obiettivo comune: migliorare la qualità della vita delle persone. Un valore che condividiamo e che perseguiamo entrambi, ognuno con i propri strumenti. Ora, grazie a questa collaborazione di cui siamo profondamente grati, la musica sposa e sostiene la ricerca, e insieme guardano a un futuro libero dai tumori del sangue”. (Prof. Vittorio Rizzoli, Presidente AIL Parma)

“Siamo davvero grati e felici dell’invito da parte della Fondazione Arturo Toscanini. Questa occasione ci consente di ringraziare i nostri sostenitori in un contesto completamente diverso dai nostri momenti associativi, che sono sempre legati alle attività svolte dalla sezione e alle manifestazioni di raccolta fondi. Per le persone coinvolte nella sclerosi multipla riuscire a partecipare ad eventi così interessanti è sempre raro. Grazie quindi alla Toscanini per averlo reso possibile.” (Simone Valentini, Presidente AISM Parma)

“A nome della Associazione Provinciale LILT Parma che rappresento e a titolo personale desidero esprimere un sentito ringraziamento a La Toscanini per la gradita iniziativa di coinvolgere il mondo del Volontariato. La musica con il suo linguaggio universale e inclusivo ritengo che rientri perfettamente nel nostro ideale “prevenire è vivere”.” (Prof. Enzo Molina, Presidente LILT Parma)